BENVENUTO!    IN QUESTO SITO: PROVERBI,CITAZIONI E MOLTO ALTRO ... PROVERBIO DEL GIORNO:"A messa tuti no pol star arente al prete (Prov.Veneto)"

 

 

 


   
 

Inserisci la password:
                                    CERCA        

         

" Il proverbio è un avanzo dell'antica filosofia,conservatosi fra molte rovine per la sua brevità ed opportunità "    Aristotele

" dal proverbio popolare alla sentenza de' savi, dal motto arguto al grave aforismo,in tutti i popoli, in tutti i secoli, la natura ispirata e l'arte prudente, l'umil fede e il superbo ragionamento, amarono in brevi parole restringere il pensiero e l'affetto, che volassero agili per la mente, che ratti penetrassero al cuore.           

Niccolò Tommaseo

Padron 'Ntoni sapeva anche certi motti e proverbi che aveva sentito dagli antichi, "perchè il motto degli antichi mai mentì" :  -"Senza pilota barca non cammina",- "Per far da papa bisogna saper far da sacrestano"- oppure- "Fa il mestiere che sai, che se non arricchisci camperai" - "Contentati di quel che t'ha fatto tuo padre; se non altro non sarai un birbante" ed altre sentenze giudiziose. Ecco perchè la casa del nespolo prosperava e ....   

Giovanni Verga , I Malavoglia 

 

Nell'introduzione al I volume dedicato ai Proverbi Siciliani  il Pitrè osserva anzitutto che i caratteri esterni di tali componimenti sono: la brevità, la rima, l'allitterazione. Egli osserva che "la locuzione primitiva (la quale) condusse al proverbio fu individuale e non già di quell'ente collettivo che si chiama popolo, il quale di sua natura non è inventore" .Ricordando un proverbio greco : La parola esce da un sol labbro e arriva a mille , conclude: "Solo qualche individuo meglio dotato degli altri è creatore, inventore,iniziatore; ma il nome di questi autori di proverbi si è perduto, perchè del fattore d'un proverbio il popolo non tiene il conto che gli eruditi tengono del fattore di una sentenza".

Storia del Folclore in Europa, G. Cocchiara , Universale scientifica Boringhieri

 

   
   
   
I nostri veci stava cento  ani col cul a la piova prima de fare un proverbio (Proverbio veneto)
 

   

 

 

   
   
   
 
     
   
   
 
     
   
   

   
 

 

 

 

  .  

Il materiale presente nel sito è ricavato da varie fonti; chiunque riconosca elementi coperti da copyright ce lo segnali tramite email e verranno subito rimossi. L'uso del materiale presente nel sito è di esclusiva responsabilità di chi ne fa uso.

 

Ultimo Aggiornamento: